18 Jan 2020
Home / In Corso  / Trasimeno Music Festival, la musica gira per l’Umbria

Trasimeno Music Festival, la musica gira per l’Umbria

16a edizione

Il Castello del Sovrano Militare Ordine di Malta a Magione, la Basilica di San Pietro, l’Oratorio di San Francesco dei Nobili e la Galleria Nazionale dell’Umbria a Perugia, il Teatro degli Illuminati a Città di Castello, accoglieranno grandi interpreti della musica classica di fama internazionale e giovani musicisti di talento che nell’arco di 8 giorni si avvicenderanno sul palcoscenico in un’atmosfera serena, apprezzata dagli attenti spettatori provenienti da tutto il mondo.

Nell’edizione 2020 del festival saranno ospitati artisti eccezionali: i ballerini dell’Opera Atelier di Toronto che danzeranno su musiche di Bach, Rameau, Couperin e Purcell, con Angela Hewitt al pianoforte e il soprano canadese Mireille Asselin – l‘Orchestra e il Coro de La Verdi di Milano diretti da Jane Glover per una grande celebrazione del 250esimo anniversario della nascita di Beethoven (in programma anche la Fantasia Corale e la Messa in Do maggiore) – Ian Bostridge canterà Winterreise, il ciclo completo – Angela Hewitt suonerà l’integrale dell’Arte della Fuga e le Variazioni Goldberg – il Quartetto Sacconi eseguirà l’Op. 131 di Beethoven a memoria, oltre a presentare opere di Jonathan Dove, John Woolrich e Roxanna Panufnik in prima esecuzione italiana, e insieme ad Angela proporranno il Quintetto per pianoforte di Shostakovich (preceduto da due dei suoi Preludi e Fughe) – per la prima volta il TMF ha in cartellone un concerto jazz, con il sensazionale pianista finlandese Iiro Rantala – inoltre, alcuni giovani e brillanti artisti eseguiranno il Carnevale degli animali di Saint-Saëns nella versione originale da camera, e musiche francesi per due pianoforti.

QUI il programma.

from to
ical Google outlook In Corso Musica, teatro e cinema
Umbria Mappa