23 May 2019
Home / Posts Tagged "vino"

Vino, gastronomia e cultura, ma anche consapevolezza nel consumo e rispetto per il pianeta. Saranno questi i temi di Lungarotti per la 27^ edizione di Cantine Aperte, la rassegna nazionale del Movimento Turismo del Vino (MTV) in programma in tutta Italia il 25 e 26 maggio, e che in Umbria si presenterà con un format tutto rinnovato all’insegna della qualità dell’offerta, della sostenibilità ambientale e del bere responsabilmente. Un aspetto, quest’ultimo, che torna – come era nelle origini – al centro del progetto di MTV e condiviso dalla cantina umbra antesignana dell’enoturismo in Italia che per i winelover proporrà un solo calice in degustazione gratuita.

QUI le informazioni.

 

La Fondazione Lungarotti fa parte delle aziende del circuito di AboutUmbria.

A distanza di un mese dalla trasferta a Verona per il Vinitaly continua il percorso di promozione e commercializzazione dei vini umbri che grazie a Umbria Top Wines continuano così a fare “massa critica” e a mettersi in luce nei mercati, nazionali ed esteri, di riferimento.  L’Umbria del vino, con le eccellenze enologiche umbre quindi ancora una volta protagoniste, non manca così al grande appuntamento dedicato al BtoB che si organizza a Milano dal 6 al 9 maggioTuttofood è infatti la fiera internazionale dedicata al food & beverage organizzata da Fiera Milano.

Only Wine Festival è il Salone Nazionale dei Giovani Produttori e delle piccole Cantine, che si terrà nel centro storico di Città di Castello, il 27 e 28 aprile, e che ha come protagoniste le migliori 100 piccole cantine “under 40” d’Italia selezionate da A.I.S., che esporranno e faranno degustare il meglio della propria produzione (oltre 500 etichette in un’unica location) con tante degustazioni libere e guidate dai migliori sommelier AIS.

QUI il programma.

Vino, sperimentazione e arte allo stand di Lungarotti (pad.7/B2) durante il 53° Vinitaly, principale manifestazione italiana dedicata al wine business, in scena dal 7-10 aprile a Veronafiere. Tra le novità presentate quest’anno dall’azienda umbra, leader nel settore vino e ospitalità, spicca la nuova versione del San Giorgio 2016, storico rosso Igt, creato nel 1977 dal fondatore della cantina Giorgio Lungarotti, rinnovato nell’uvaggio e nell’etichetta. Spazio, poi, al connubio tra arte e vino con la presentazione in anteprima, attraverso una maquette, del Triple Twist, l’imponente scultura di marmo alta sei metri, realizzata dalla scultrice statunitense Beverly Pepper per il parco della cantina a Torgiano, che sarà inaugurata ufficialmente il prossimo 24 maggio.

Al prossimo Vinitaly di Verona (7-10 aprile) l’Umbria offrirà una rappresentazione emozionale di sé stessa, accogliendo i visitatori attraverso la presenza coordinata di ben 54 aziende vitivinicole e con le atmosfere, i suoni, i sapori e il buon vivere del “cuore verde d’Italia”. Dimostrando così, ancora una volta, di essere una terra dall’identità spiccata quanto capace di far emergere differenze al suo interno e numerose variazioni sul tema.

Progetti, azioni e prospettive per il vino umbro che verrà e come visione esperienziale dell’Umbria. È questo il tema al centro della conferenza stampa-evento in programma giovedì. Umbria Top Wines presenta così ufficialmente Umbria Wine Experience. La società cooperativa del vino umbro, che raggruppa la maggioranza delle aziende vitivinicole regionali (attualmente può contare come socie 95 aziende umbre del settore), annuncia il calendario 2019 delle attività con i prossimi appuntamenti di promozione e commercializzazione e la nuova campagna di comunicazione.

QUI le informazioni.

Nuovo marchio green per il Gruppo Lungarotti, con la certificazione assegnata in questi giorni dal ministero dell’Ambiente per il progetto VIVA – La Sostenibilità nella vitivinicoltura in Italia. All’azienda agricola Lungarotti, che ha aderito in modo volontario al progetto, è stata riconosciuta una corretta gestione sostenibile della propria organizzazione per tutti e 4 gli indicatori previsti dal disciplinare (territorio, aria, vigneto e acqua) dopo una serie di verifiche iniziate circa 2 anni fa. Lungarotti vanta 250 ettari di vigneto (tra la tenuta di Torgiano e quella di Montefalco, quest’ultima a produzione certificata biologica) per una produzione di circa 2,5 mln di bottiglie di vino l’anno.

 

Rafforzare l’immagine della regione nel mercato estero del vino. Umbria Top Wines, tenendo fede ad una delle sue mission, sarà in Olanda con alcune aziende rappresentative del territorio per l’esposizione Bellavita Expo Amsterdam. Una manifestazione considerata come la porta d’accesso per promuovere le eccellenze enogastronomiche in tutta Europa. Protagoniste saranno cantine provenienti dall’orvietano, da Montefalco, dai Colli Perugini, dai Colli Altotiberini, dal Trasimeno e da Amelia.

QUI le informazioni.

Oltre cinquanta cantine umbre accuratamente selezionate, pronte ad offrire le loro migliori produzioni di vini, con possibilità di avere a disposizione, in un unico evento, oltre duecento degustazioni. Non solo il buon bere, ma anche il buon mangiare, con il Mangia Tipico vastissima proposta di cibo di strada, di alta qualità, con prodotti tipici locali, unici nel loro genere: dalle lumache alle costine, dallo stracotto di maiale nero, all’arancino di porchetta, e poi ancora salumi e formaggi, un’offerta tutta da scoprire che prevede persino il gelato al vino.Tutto questo e molto altro ancora per la quinta edizione de L’Umbria in un bicchiere l’unico appuntamento della regione che consente agli addetti del settore, al mondo della ristorazione e a tutti gli appassionati, di avere a portata di bicchiere una selezione annuale così completa e curata.

QUI il programma.

Un lungo weekend per assaporare la migliore produzione vinicola del territorio del Trasimeno passeggiando lungo le suggestive vie di Corciano tra musica, arte e prelibato street food per tutti i gusti. Si terrà l’ottava edizione di Corciano Castello di vino, la tre giorni dedicata all’enologia e alle tradizioni gastronomiche locali, promossa dall’Associazione Corciano castello di vino in collaborazione con la Strada del Vino Colli del Trasimeno e il Consorzio Tutela Vini DOC del Trasimeno. L’antico borgo umbro sarà per l’ottavo anno la scenografia naturale del gustoso e spettacolare percorso sensoriale itinerante che coinvolge gli tutti amanti dell’enologia e delle tradizioni.

  • 1