18 Sep 2020
Home / Posts Tagged "Umbria" (Page 2)

Un turismo esperienziale slow, che si prende il tempo per rallentare, osservare e ammirare le bellezze della natura, dei borghi e delle città d’arte, particolarmente adatto anche alle giovani generazioni, per la sua componente pratica e attiva, avventurosa ma in piena sicurezza, e per la sua valenza educativa in grado di veicolare comportamenti propri di un corretto stile di vita in modo divertente e coinvolgente.

I quattro video raccontano, attraverso esperienze diverse, quattro luoghi dell’Umbria.

-Le Ciclovie dell’Umbria, Narni Otricoli – Percorso ciclabile delle Gole del Nera

-Trasimeno a cavallo

-Le ceramiche di Deruta, a real experience

-The sound of Perugia

Dopo aver registrato il tutto esaurito per Luca Ravenna e Michela Giraud, venerdì 13 marzo (ore 21.00) alla sala dei Notari di Perugia, il nuovo appuntamento con la stagione di stand-up comedy Comìc vedrà protagonista Saverio Raimondo.

Dopo il successo de “Il Satiro Parlante”, il suo spettacolo di stand-up comedy uscito su Netflix nel maggio scorso e distribuito in 190 Paesi, Raimondo torna infatti dal vivo con più di un’ora di materiale completamente nuovo e travolgente. Con la sua ironia politicamente scorretta e la sua naturale irriverenza, l’artista ridicolizza le ansie contemporanee, i costumi sessuali all’indomani del MeToo, la scena politica italiana e sé stesso; dalle molestie al populismo, dalla rabbia sociale al sesso orale, la satira di Raimondo fa ridere dove meno te l’aspetti, spingendo l’asticella sempre più su. Una comicità adulta per persone dotate di senso dell’umorismo, e alle quali Raimondo si rivolge in modo intimo e informale. Al termine dello spettacolo avrete gli addominali scolpiti dalle risate.

QUI le informazioni.

Ultimo spettacolo della stagione al teatro San Fedele di Montone. Sabato 7 marzo, alle ore 21, andrà in scena Mela di Dacia Maraini.

Sul palco uno spettacolo che risulta un gradevole affresco di vita quotidiana, esplorando, con leggerezza, il complicato mondo della convivenza femminile e della famiglia.

Una produzione PROTE[M]US, con Ornella De Luca, Antonella Salvatori e Chiara Martelli. Una formazione umbra per un testo piacevole e aderente alla contemporaneità, con le scenografie di Franco Schiavoni e Elia Schoen all’audio.

La vivace rassegna del San Fedele è stata curata per il decimo anno consecutivo dall’associazione montonese “Residenze Instabili”, con il patrocinio dell’amministrazione comunale.

Per informazioni e prenotazioni telefonare ai numeri: 339 1154535 – 339 4543372.

Più piante, meno luci. E’ questo lo slogan che guiderà, venerdì 6 marzo, a Perugia, l’edizione speciale del Piedibus del Ben Essere in occasione di M’illumino di Meno. Come negli anni precedenti, anche il PiediBus rinnova la propria adesione all’iniziativa lanciata dalla trasmissione radiofonica Caterpillar di Radio2, che dal 2005 chiede agli ascoltatori di ripensare i consumi energetici, in nome di uno stile di vita sostenibile.

L’evento quest’anno invita non solo a spegnere le luci, ma anche a piantare un albero. Un albero fa luce. La proposta è infatti quella di piantare un arbusto, perché gli alberi sono macchine meravigliose per invertire il cambiamento climatico: Caterpillar chiede di piantare un tiglio, un platano, una quercia, un ontano o un faggio, oppure un rosmarino, un ginepro nano, una salvia, un’erica o una pervinca major, quindi tutto quello che si può piantare su un balcone.

Il Piedibus del Ben Essere il prossimo venerdì proseguirà il suo cammino negli spazi della città, sposando il tema proposto in questa edizione 2020. Durante il percorso non mancheranno soste laboratoriali con letture dedicate al rapporto tra uomo e natura e con un gesto simbolico, di messa a dimora di piante nutrici di bruchi nell’Angolo delle farfalle di Piazza Monteluce.

I partecipanti possono portare letture a tema, piantine, terriccio e attrezzi da giardinaggio. Il raduno di tutte le linee Piedibus è alle ore 20.45 in piazza Monteluce o alle 21.15 in piazza Fortebraccio, per proseguire poi verso la biblioteca San Matteo degli Armeni.

In occasione della Festa della Donna, presso il Museo Regionale della Ceramica di Deruta si terrà, domenica 8 Marzo alle ore 16.00, un percorso guidato tra le sale espositive del nostro museo.
Sarà un’occasione per conoscere le vicende di alcune donne che hanno segnato la storia, come Beatrice d’Este, Eleonora di Portogallo, e tante altre immortalate in modo eccelso dai maestri maiolicari e conservate nel nostro museo.
Il percorso toccherà le collezioni museali al femminile in un inedito dialogo tra antico, moderno e contemporaneo, per ridisegnare insieme l’arte ceramica che è rigorosamente donna.

QUI le informazioni.

Il Comune di Deruta ha indetto un concorso per la presentazione di Idee, denominato Giovani Promesse 2019 per la selezione di Idee progettuali innovative, che abbiano dirette ricadute sul proprio territorio, proposte da giovani, con età compresa tra i 18 e i 30 anni non compiuti alla data di scadenza del Bando.

Tale concorso vuole promuovere e sostenere l’imprenditoria giovanile, quale motore di sviluppo dell’economia del territorio del Comune di Deruta, contribuendo all’inclusione sociale dei giovani del territorio, stimolando la loro creatività e la capacità di innovazione, quali leve fondamentali per il processo di formazione e professionalizzazione e di occupabilità dei giovani. Alle migliori idee sarà offerta una giornata di formazione e il supporto per la trasformazione delle stesse in progetti, da presentare nel Festival Giovani Promesse 2019.

Scade il 6 Marzo 2020.

QUI le informazioni.

Nel quadro della mostra dedicata al grande artista russo Mikhail Koulakov, Lagodarte che organizza l’esposizione a Palazzo della Corgna, promuove un evento collaterale ideato da ACSI, Associazione Centri Sportivi Italiani e da Alfredo Principato presidente di OAM Italia Asd (Ordine Arti Marziali) e grande amico di Koulakov. Dalle ore 15 alle 17 si terrà un seminario tecnico dal titolo Pugnale e laccio della tradizione militare italiana tenuto dal prof. Antonio Merendoni: il seminario è aperto a tutti al costo di 10 euro. Dalle 17 alle 17:30 si svolgerà un’interessante dimostrazione di scherma storica in costume rinascimentale tenuta dalla scuola Sala d’arme Achille Marozzo di Perugia e infine alle 17:30 un convegno/dibattito sulle arti marziali occidentali: questi due appuntamenti sono ad ingresso libero e gratuito.

Proseguono gli appuntamenti con QuIndie, la stagione di cantautorato organizzata da Occhisulmondo in collaborazione con Metanoia, Bad King, Numero Zero, Consultravel e Na Cosetta sotto la direzione artistica di Matteo Svolacchia. Domenica 23 febbraio protagonista del palco tra musica e parole sarà Simone Nebbia.

QUI le informazioni.

Un viaggio per immagini e video che parte dalle Marche, attraversa l’Umbria, per passare poi nel Lazio e concludersi in Abruzzo, 8mila chilometri quadrati di territorio coinvolti dal sisma 2016: è il reportage fotografico Zona Rossa. Viaggio nei luoghi del terremoto 2016, realizzato dai fotografi Marco Francalancia, Claudio Campodifiori, dal cine operatore Lucio Piermaria e dal giornalista Diego Aristei.

A quasi quattro anni dal sisma, la mostra intende documentare, anche attraverso le testimonianze della gente, di video e interviste, lo stato dell’arte.  L’allestimento della mostra porterà il visitatore a entrare, di fatto, in una vera e propria zona rossa virtuale.

  • 2