20 Nov 2019
Home / Posts Tagged "Umbria"

Inaugura il secondo anno di gestione dell’Auditorium San Domenico di Foligno e degli altri due spazi cittadini (Auditorium Santa Caterina e Palazzo Candiotti) l’ATI Parterre. Si comincia il 23 novembre (ore 21,15) con Dodi Battaglia. Lo storico chitarrista dei Pooh sarà a Foligno per una data del tour Perle, dal nome del suo ultimo album solista che è un percorso musicale che rilegge la sua carriera e che copre diversi generi, dal pop al progressive al pop sinfonico e power pop. Il 2020 si aprirà il 23 gennaio (ore 21,15) con lo spettacolo di teatro comico dal titolo Come Britney Spears di e con Giorgio Montanini e la straordinaria partecipazione del noto attore Francesco Montanari e di Alessandro Bardani, artefici di un opening dello spettacolo.

 

Tra Perugia, Assisi, Spoleto e Foligno va in scena la stagione 2019/2020 Tourné, promossa da AUCMA e MEA Concerti con il patrocinio del Comuni di Perugia, Assisi e Spoleto. Prossimo appuntamento in cartellone sabato 16 novembre (ore 21.00) al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti di Spoleto con Canto Libero, non un semplice concerto ma un grande spettacolo che omaggia il periodo d’oro della storica accoppiata Mogol – Battisti.

QUI il programma.

Al Museo Capitolare del Duomo di Terni va in scena la mostra per i centodieci anni del Futurismo 1909-1919 a cura di Domenico Cialfi. La mostra intende ricordare il movimento artistico e culturale del Futurismo che influenzò l’arte, la vita, la cultura, la letteratura, l’editoria di un certo periodo storico dell’Italia dell’inizio 900. L’esposizione sarà composta da una serie di opere, di immagini, di documenti del futurismo ed altro, anche inediti.

QUI le informazioni.

Spello, già da venerdì 15 novembre si animerà con l’Oro di Spello. 58° Festa dell’olivo e della bruschetta previste infatti nel pomeriggio dalle ore 15 in poi una serie di degustazioni di olio extravergine di oliva guidate da esperti assaggiatori. In programma poi una ricca proposta di iniziative che si terranno già da venerdì 15 e fino a domenica 17 novembre. Nei tre giorni dell’evento per la rassegna L’Oro di Spello incontra la cucina italiana i ristoranti del centro storico e le taverne, proporranno menu a tema, dove l’olio è protagonista.
Da segnalare per la giornata di sabato 16 novembre alle ore 9, il convegno dal titolo Il Linguaggio del cibo, della cucina, e della critica gastronomica: dal giornale al libro, dalla televisione al mondo del Web. 
Durante la giornata di domenica 17 novembre in piazza sarà possibile visitare il Mercato dell’olio e dei prodotti tipici, il Mercato dell’Artigianato e Hobbistica, alle ore 9 partirà il Trekking nei sentieri della Fascia Olivata, ma soprattutto la domenica sarà la giornata di sarà dedicata alla Festa della Benfinita con la caratteristica sfilata dei carri abbelliti dalle frasche dell’olivo, con canti, balli e giochi della tradizione.

 

In un vivace dialogo di continuità e contrasto con le collezioni di arti decorative dei Musei Lungarotti, il MUVIT e il MOO aprono aprono le porte alla mostra dell’artista perugino Massimiliano MaMo Donnari.
Il percorso annovera ben 16 opere dislocate tra le sale dei due musei e si articola sul filo dell’ironia e dell’immaginazione. Si parte dal MUVIT, da Space General E.T. sorvolante sulle antiche anfore vinarie – opera da cui è tratto Wine General, immagine ufficiale della mostra nonché soggetto privilegiato per l’etichetta in edizione limitata di Rubesco Magnum 2017 – alla Fashion Queen che sovrintende alla vinificazione, passando attraverso il genio di Leonardo con Leo e U.S.A. La Gioconda. Il percorso prosegue al MOO dove ai Beatles (Abbey Road), Il Perugino e Louis Armstrong fanno eco i tre Generali (GeneraLEGO, Il generale della musica 2.0, Generale Chili Pepper) “mimetizzati” tra le macine olearie e Il Pirata emblematicamente esposto accanto della nave oneraria con carico oleario.

QUI le informazioni.

Sabato 9 novembre 2019 alle ore 12:00 presso il POST-Museo della Scienza di Perugia – recentemente riaperto al pubblico – verrà presentata alla stampa la campagna di comunicazione Attrezziamoci per il futuro: adulti e bambini per crescere insiemeLa campagna, che è rivolta a tutta la popolazione della regione, vuole sottolineare l’importanza del ruolo diffuso di tutti i soggetti di una comunità nell’educazione dei bambini.

Tale iniziativa è all’interno del progetto Edu Sostenibile – la comunità nella sostenibilità educativa per l’infanzia, nato per promuovere il benessere dei bambini tra gli 0 e i 6 anni in Umbria. Edu Sostenibile è un progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

La centralità di Edu Sostenibile e il suo valore aggiunto risiede nella creazione dei CET, i Centri Educativi Territoriali, che hanno l’obiettivo di creare un sistema di rete tra le risorse educative del territorio che generi opportunità culturali, educative e ludiche per le famiglie e rispondere così ai bisogni dei bambini tra gli 0 e i 6 anni.

Nei primi 6 mesi di apertura dei CET, sono state già realizzate attività che hanno raggiunto 492 famiglie, 133 educatori dell’infanzia, 232 professionisti dell’infanzia, 82 studenti universitari, 20 cittadini, 23 enti pubblici, 6 società profit. Sono state quindi realizzate 59 iniziative a favore delle famiglie e dei loro figli. Sono infine attivi, in altrettante zone dell’Umbria, 8 tavoli di co-progettazione stabili dove famiglie, educatrici e professionisti si confrontano per fornire risposte ai bisogni delle famiglie e dei bambini del loro territorio.

Contestualmente durante tutta la giornata di sabato – dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 18:30 – verranno accolte le famiglie a cui gli operatori dei CET di Perugia e di Corciano illustreranno le potenzialità e le attività dei CET. Inoltre si prevedono attività ludico-educative e laboratori per bambini da 0 a 10 anni.

Ospite speciale Antonio Sualzo, fumettista umbro che terrà laboratori per bimbi sulla creazione del fumetto: ore 15:00-17:00 per bambini 8/10 anni – ore 17:00-18:00 per bambini 5/7 anni.

QUI le informazioni.

In un suggestivo susseguirsi di vicoli, case di pietra, edifici antichi che raccontano una storia lunghissima, il borgo di Arrone emerge direttamente dalle rocce. L’antico borgo deve le sue origini alla famiglia romana degli Arroni e proprio tra le mura del Castello degli Arroni, domenica 10 novembre si terrà la seconda edizione di Amor d’Olio l’evento di celebrazione dell’olio nuovo e della prima spremitura organizzato dal Comune di Arrone, e che fa parte del cartellone di Frantoi Aperti in Umbria la manifestazione regionale dedicata all’olio extravergine di oliva che terminerà l’8 dicembre.

QUI le informazioni.

La Guerra del Sale è vivissima nella mente dei perugini. Ai tempi di Papa Paolo III, le genti lontane dal mare dovevano importarlo pagando tasse e gabelli. I perugini lo compravano dai senesi, a un prezzo conveniente, ma il Papa, ai territori che controllava, impose di acquistare quello di Ostia, a un prezzo maggiorato.

QUI le informazioni.

Il POST riaprirà finalmente le sue porte al pubblico con l’inaugurazione della nuova mostra sensoriale interattiva Un inverno bestiale. Strategie animali per sopravvivere al freddo, esposizione sostenuta dal Comune di Perugia e patrocinata dalla Regione dell’Umbria e dalla Provincia di Perugia. Il percorso è stato realizzato con la preziosa collaborazione della Galleria di Storia Naturale di Casalina del CAMS – Centro di Ateneo per i Musei Scientifici Università degli Studi di Perugia che, oltre alla consulenza scientifica, ha fornito gli animali che saranno in esposizione, svolgendo così un ruolo fondamentale nel riallestimento degli spazi museali.

  • 1