19 Sep 2019
Home / Posts Tagged "teatro"

Nuovo allestimento de Il barbiere di Siviglia con la regia di Paolo Rossi, che è tornato in qualità di regista a Spoleto dopo il successo de Il matrimonio segreto (2010) e del dittico Alfred, Alfred / Gianni Schicchi (2014). Una messa in scena moderna e particolare, strettamente collegata a temi di attualità con probabili effetti sorpresa ideati dallo stesso Paolo Rossi… Uno spettacolo inedito che riuscirà sicuramente a sorprendere il pubblico in sala. L’opera debutterà a Spoleto al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti (20 e 21/09, ore 20.30 | 22/09 ore 17.00).

QUI le informazioni.

Il teatro Lyrick di Assisi si appresta a compiere i suoi primi 20 anni. Dopo circa un anno di inattività il teatro riprese la programmazione seguendo indicativamente le linee guida e lo spirito con il quale lo stesso era stato costruito, per cui grande spazio al musical, la commedia musicale, la danza, il teatro brillante, le grandi produzioni internazionali. Anche la stagione 2019-2020 continua a mantenere questa direzione, che nel tempo, ha dimostrato di incontrare il favore del pubblico umbro e non solo. Si inizia il 20 ottobre con la Gospel Connection Mass Choir, spettacolo diventato ormai un appuntamento annuale che vede sul palco, accompagnati da un favoloso sestetto americano, un coro da primato composto da oltre 300 coristi provenienti da tutta Italia.

QUI il programma.

Appuntamento alla Rocca Medievale di Castiglione del Lago per una divertente commedia teatrale di Mino Bellei portata in scena dalla compagnia teatrale Trasimeno Teatro. La vita non è un film di Doris Day scritta dall’attore e autore savonese è uno spettacolo teatrale divertente e irriverente interpretato da tre anziane amiche che, alla soglia dei 70 anni, dopo una reciproca conoscenza durata la gran parte della vita, scelgono il giorno di Natale per dirsi improvvisamente tutto quello che hanno taciuto nei decenni precedenti. La commedia di Bellei, attraverso la divertente, dissacrante provocatoria conversazione di tre vecchie amiche, affronta nodi esistenziali profondi filtrati da un umorismo e una ironia a volte feroce.

La terza edizione del festival ARS Contemporanea si svolgerà a Castiglione del Lago dal 17 al 21 luglio. Castiglione diventa il fulcro di una intensa attività artistica di livello non solo nazionale. Grandi personalità del cinema, del teatro, della musica, della danza, della scrittura, si alterneranno presentando le loro opere e le loro esibizioni, fra Piazza Mazzini, sede dei Caffè Contemporaneo e la Rocca Medievale, luogo delle premiazioni e delle rappresentazioni. I temi del Festival sono due: tramandare il sapere e i grandi maestri e grandi e piccoli ribelli.

QUI il programma.

E’ ufficiale: torna Alchemika!. E per il sesto anno porterà a Perugia il teatro di strada, l’arte circense, la musica e la poesia per accendere nuove alchimie tra le persone nelle strade e nei vicoli della città.

QUI il programma.

Un biglietto unico con visite guidate per scoprire alcuni dei più affascinanti tesori custoditi nel centro storico di Bevagna. Sarà possibile visitare anche luoghi normalmente chiusi al pubblico, quali il Chiostro della Chiesa di San Domenico e l’Edificio portuale di epoca romana. Un viaggio tra arte, storia e archeologia di uno dei borghi più belli d’Italia.

QUI le informazioni.

La ricorrenza del Bimillenario della morte di Germanico diviene  un’opportunità non solo per promuovere questo capolavoro della statuaria antica, ma per approfondire i numerosi aspetti che riguardano il personaggio Germanico sia nell’antichità sia nell’età post-antica. Durante tutto il periodo delle celebrazioni, molte iniziative collaterali arricchiranno il programma degli eventi.

QUI le informazioni.

Torna il Teatro di FIADDA Umbria che ogni anno propone nuove e interessanti rappresentazioni con una compagnia affiatata composta da ragazzi udenti e non udenti (con protesi o impianti cocleari) pronti a calcare le scene come veri attori professionisti. La prossima rappresentazione si terrà sabato 11 maggio (ore 21) nel teatro Mengoni di Magione e si intitola “Gli Affamati” con la regia di Domenico Matera.

La Stagione teatrale del Teatro Spazio Fabbrica di Lugnano in Teverina si chiuderà sabato 27 aprile (ore 21.15) e domenica 28 aprile (ore 17.15), con il debutto dello spettacolo conclusivo del terzo anno di attività di SpazioFabbricaLab. Gli allievi del laboratorio teatrale diretto da Cristina Caldani si cimentano quest’anno con una commedia shakespeariana, la più onirica e divertente: Sogno di una notte di mezza estate.

QUI le informazioni.

  • 1