20 Jul 2019
Home / Posts Tagged "Spoleto"

Un tributo al genio creativo e musicale di Ludwig van Beethoven (1770 – 1827) grazie all’interpretazione dell’Opera 3 n. 1 e Opera 9 n. 3, portate sul palco dal Trio di Perugia – Patrizio Scarponi (violino), Vito Vallini (violoncello) e Gualtiero Tambè (viola).

QUI le informazioni.

Il concept store​ A mano armata​, in occasione dell’inizio della 62esima edizione del Festival dei Due Mondi di Spoleto, presenta il fumetto La notte del corvo di ​Marco Galli​ ed edito dalla casa editrice romana ​Coconino Press​. Il western rivisitato secondo Galli, il più originale narratore di genere nel panorama italiano del graphic novel. Un ironico, cruento libro a fumetti, ma anche molto di più: un ritorno alla vita e una sfida ai propri limiti.

QUI le informazioni.

Alla sua 62a edizione, la manifestazione conferma il suo carattere originale e il suo prestigio internazionale quale storico luogo d’incontro tra culture diverse, nel quale ogni estate, da ogni parte del mondo, si danno appuntamento le grandi arti della scena: Opera, Musica, Danza, Teatro. Da undici anni sotto la guida di Giorgio Ferrara, il Festival è cresciuto progressivamente e si è consolidata l’attenzione da parte delle istituzioni, degli artisti, degli operatori culturali, delle aziende, dei media, che hanno contribuito all’affermazione della manifestazione quale evento di risonanza mondiale.

QUI il programma.

Una giornata aperta non solo agli appassionati di attività outdoor, ma anche a coloro che si preoccupano del cambiamento climatico e del suo impatto su flora e fauna appenninica. Saranno le guide ambientali della Int.Geo.Mod srl e dello Studio Naturalistico Hyla a condurre i visitatori in un suggestivo percorso che, partendo dalla Rocca albornoziana, affronterà il giro dei condotti, sviluppandosi lungo le zone boschive che caratterizzano il paesaggio.

QUI le informazioni.

In occasione della “Domenica al Museo”, che prevede l’ingresso gratuito nei luoghi della cultura statali del Polo museale dell’Umbria, domenica il Museo archeologico nazionale e Teatro romano di Spoleto ha organizzato la passeggiata Dall’anfiteatro al teatro. I luoghi del divertimento nella Spoleto romana’L’evento è gratuito; l’appuntamento è per le ore 10:15 in piazza Garibaldi (angolo via dell’Anfiteatro). La prenotazione è obbligatoria, fino a disponibilità posti, telefonando al numero 0743 223277 o scrivendo una mail all’indirizzo pm-umb.museospoleto@beniculturali.it.

L’incontro – presso il Museo nazionale del Ducato di Spoleto – Rocca Albornoziana, organizzato dal Polo museale dell’Umbria, la Regione Umbria – Servizio Musei, Archivi e Biblioteche e la Camera di Commercio di Perugia – è rivolto a operatori museali, turistici, commerciali e delle produzioni di eccellenza del territorio. Ai partecipanti verrà proposta una visita guidata del Museo e della Rocca, a cura del direttore dott.ssa Paola Mercurelli Salari, e degli spazi esterni a cura della Rete Icaro, cui seguirà un tavolo di lavoro per favorire il dialogo e il confronto tra operatori. Al tavolo parteciperanno anche i referenti dei progetti “Dalla Rocca alla Roccia” e “Makin’U”, vincitori del Bando “Imprese culturali e creative” finanziati dalla Regione Umbria con fondi POR FESR 2014-2020, che sviluppano le proprie azioni proprio attorno all’attrattore culturale Rocca Albornoziana.

 

 

Sarà il teatro Nuovo Gian Carlo Menotti di Spoleto a ospitare il prossimo 2 marzo Tango Y Nada Mas della Tango Rouge Company. Lo spettacolo, che rientra nell’ambito della stagione Tourné (promossa da AUCMA e MEA Concerti) vedrà protagonisti Yanina Quinones e Neri Luciano Piliu, che ne hanno anche curato le coreografie, e un cast composto da otto ballerini, accompagnati dalla musica dal vivo della Tango Spleen Orquestra: Mariano Speranza (pianoforte, voce e direzione), Francesco Bruno (bandoneon), Andrea Marras (violino), Elena Luppi (viola), Daniele Bonacini (contrabbasso), Yalica Yo (violoncello e voce). In scena un tango trasformista che, prima di immergersi nei lustrini del palcoscenico, ha attraversato la polvere delle strade. Un tango che irrompe nei giochi dei bambini, prima di stravolgere le dinamiche di seduzione degli adulti.

QUI le informazioni.

Le nuove tecnologie a servizio di un turismo consapevole e agevolato: un progetto per creare un centro multimediale all’interno della Rocca di Spoleto e per attuare percorsi tematici con l’ausilio della realtà aumentata.
Tutti i particolari del progetto saranno illustrati nel corso di un incontro in programma domani alla Rocca Albornoziana di Spoleto.

QUI le informazioni.

  • 1