23 May 2019
Home / Posts Tagged "Spoleto"

Una giornata aperta non solo agli appassionati di attività outdoor, ma anche a coloro che si preoccupano del cambiamento climatico e del suo impatto su flora e fauna appenninica. Saranno le guide ambientali della Int.Geo.Mod srl e dello Studio Naturalistico Hyla a condurre i visitatori in un suggestivo percorso che, partendo dalla Rocca albornoziana, affronterà il giro dei condotti, sviluppandosi lungo le zone boschive che caratterizzano il paesaggio.

QUI le informazioni.

In occasione della “Domenica al Museo”, che prevede l’ingresso gratuito nei luoghi della cultura statali del Polo museale dell’Umbria, domenica il Museo archeologico nazionale e Teatro romano di Spoleto ha organizzato la passeggiata Dall’anfiteatro al teatro. I luoghi del divertimento nella Spoleto romana’L’evento è gratuito; l’appuntamento è per le ore 10:15 in piazza Garibaldi (angolo via dell’Anfiteatro). La prenotazione è obbligatoria, fino a disponibilità posti, telefonando al numero 0743 223277 o scrivendo una mail all’indirizzo pm-umb.museospoleto@beniculturali.it.

L’incontro – presso il Museo nazionale del Ducato di Spoleto – Rocca Albornoziana, organizzato dal Polo museale dell’Umbria, la Regione Umbria – Servizio Musei, Archivi e Biblioteche e la Camera di Commercio di Perugia – è rivolto a operatori museali, turistici, commerciali e delle produzioni di eccellenza del territorio. Ai partecipanti verrà proposta una visita guidata del Museo e della Rocca, a cura del direttore dott.ssa Paola Mercurelli Salari, e degli spazi esterni a cura della Rete Icaro, cui seguirà un tavolo di lavoro per favorire il dialogo e il confronto tra operatori. Al tavolo parteciperanno anche i referenti dei progetti “Dalla Rocca alla Roccia” e “Makin’U”, vincitori del Bando “Imprese culturali e creative” finanziati dalla Regione Umbria con fondi POR FESR 2014-2020, che sviluppano le proprie azioni proprio attorno all’attrattore culturale Rocca Albornoziana.

 

 

Sarà il teatro Nuovo Gian Carlo Menotti di Spoleto a ospitare il prossimo 2 marzo Tango Y Nada Mas della Tango Rouge Company. Lo spettacolo, che rientra nell’ambito della stagione Tourné (promossa da AUCMA e MEA Concerti) vedrà protagonisti Yanina Quinones e Neri Luciano Piliu, che ne hanno anche curato le coreografie, e un cast composto da otto ballerini, accompagnati dalla musica dal vivo della Tango Spleen Orquestra: Mariano Speranza (pianoforte, voce e direzione), Francesco Bruno (bandoneon), Andrea Marras (violino), Elena Luppi (viola), Daniele Bonacini (contrabbasso), Yalica Yo (violoncello e voce). In scena un tango trasformista che, prima di immergersi nei lustrini del palcoscenico, ha attraversato la polvere delle strade. Un tango che irrompe nei giochi dei bambini, prima di stravolgere le dinamiche di seduzione degli adulti.

QUI le informazioni.

Le nuove tecnologie a servizio di un turismo consapevole e agevolato: un progetto per creare un centro multimediale all’interno della Rocca di Spoleto e per attuare percorsi tematici con l’ausilio della realtà aumentata.
Tutti i particolari del progetto saranno illustrati nel corso di un incontro in programma domani alla Rocca Albornoziana di Spoleto.

QUI le informazioni.

IL TEMPO BUONO IN CAMMINO promosso con la particolare collaborazione di Spoleto Cammina e Cittadinanzattiva, a ingresso gratuito, è una sorta di Trekking urbano creativo, alla scoperta degli angoli nascosti del centro storico di Spoleto che si terrà domenica 27 gennaio 2019 con partenza dal Caffè letterario di Spoleto.

QUI il programma.

Il nuovo allestimento andrà in scena venerdì e sabato alle ore 21, domenica alle ore 17. Venerdì (ore 16.30) presso il Foyer del teatro nuovo si terrà la conferenza di presentazione dello spettacolo con la presenza degli interpreti e degli autori. Andrà in scena al Teatro Caio Melisso di Spoleto, nell’ambito della collaborazione con il Centro Studi Pergolesi dell’Università degli Studi di Milano, La furba e lo sciocco, intermezzo del ‘700 di Domenico Sarri su libretto di Tommaso Mariani.

QUI le informazioni.

Teatro Lirico Sperimentale, in collaborazione con il Comune di Spoleto, presenta quale anteprima della 72ma Stagione Lirica Sperimentale Eine Kleine Musik nell’ambito della manifestazione “Spoleto d’Estate”, organizzata dal Comune di Spoleto. Preceduta da un prologo musicale con brani di Francis Poulenc, Maurice Ravel e Erik Satie – interpretati dal soprano Miryam Marcone accompagnata al pianoforte dal M° Azzurra Romano – andrà in scena, sul palco del Teatro Caio Melisso, l’operetta Ba-Ta-clan.

QUI le informazioni.

La grande mostra prevede l’esposizione di 70 opere, tra straordinari fondi oro e sculture di primo Trecento, provenienti da prestigiose raccolte nazionali e internazionali. Quattro le sedi espositive a Trevi, Spoleto e Montefalco. Da Scheggino partiranno gli itinerari territoriali. Un’occasione straordinaria per ammirare capolavori unici, di cui alcuni per la prima volta concessi in prestito.

QUI le informazioni.

  • 1