30 Oct 2020
Home / Posts Tagged "spettacolo"

Sarà il Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti di Spoleto a ospitare il prossimo 15 marzo (ore 21.00), nell’ambito della stagione Tourné 2019/2020, promossa da AUCMA e MEA Concerti, Massimo Lopez e Tullio Solenghi Show, un appuntamento realizzato in collaborazione con il Comune di Spoleto.

Massimo Lopez e Tullio Solenghi tornano insieme sul palco dopo quindici anni come due vecchi amici che si ritrovano, in uno show di cui sono interpreti ed autori, coadiuvati dalla Jazz Company del maestro Gabriele Comeglio, che esegue dal vivo la partitura musicale: uno spettacolo che dopo due stagioni trionfali in cui si sono superate le 200 repliche, si avvia alla terza con sempre rinnovata passione. Ne scaturisce una scoppiettante carrellata di voci, imitazioni, scketch, performance musicali, improvvisazioni ed interazioni col pubblico. Tra i vari cammei, l’incontro tra papa Bergoglio (Massimo) e papa Ratzinger (Tullio) in un esilarante siparietto di vita domestica, o quello di Maurizio Costanzo con Giampiero Mughini; e poi i duetti musicali di Gino Paoli e Ornella Vanoni, e quello di Dean Martin e Frank Sinatra, che ha sbancato la puntata natalizia di Tale e Quale Show del 2016, dalla quale è scaturito il desiderio di tornare sulle scene insieme.

QUI le informazioni.

In scena al Teatro Lyrick di Assisi, nell’ambito della stagione Via col venti, il prossimo 4 marzo alle ore 21.15 Mi piace… di più, lo spettacolo che vede protagonista uno dei comedian più amati dal grande pubblico, Gabriele Cirilli.

L’artista, ripartendo dal successo della scorsa stagione, ripropone uno spettacolo si costruisce nel tempo. Si allestisce e si perfeziona, replica dopo replica, e non c’è mai una fine nella ricerca della rappresentazione perfetta, perché ogni replica è un debutto, una prova d’attore che Gabriele non disattende mai. Mi piace… di più si dipana attraverso il backup del cellulare di Gabriele. Scorrono velocemente delle immagini che danno spunto per parlare di cose, di persone, di avvenimenti, vissuti o immaginati con un ritmo veloce e piacevole.

QUI le informazioni.

Arriva sul palco del Lyrick di Assisi il prossimo 29 febbraio (ore 21.15), nell’ambito della stagione “Via col venti”, il duo comico Gigi e Ross che debutta a teatro con la commedia Andy e Norman, fiaba moderna del commediografo newyorkese Neil Simon, messa in scena con grande successo a Broadway nel 1966. Con loro sul palco Arianna Di Stefano, la regia e l’adattamento sono a cura di Alessandro Benvenuti, che firmò la storica edizione con Gaspare e Zuzzurro.

La vicenda ruota attorno a due scapoli, appunto Andy e Norman, che dividono lo stesso appartamento e con grandi difficoltà dirigono e producono una rivista alternativa. Purtroppo, sono costantemente alle prese con una cronica indisponibilità economica. Ad alterare il già precario equilibrio tra i due ci penserà Sophie, attraente ragazza americana trasferitasi da poco nell’abitazione accanto.

QUI le informazioni.

Si terrà il prossimo 22 febbraio (ore 21.00) al Teatro Lyrick di Assisi la proiezione del film muto “Frate Sole”, capolavoro italiano del 1918 sulla vita di Francesco d’Assisi, diretto da Ugo Falena e Mario Corsi, con sceneggiatura di quest’ultimo, nella versione restaurata dalla Cineteca di Milano. Il film venne presentato in prima al Cinema Augusteo di Roma il 7 giugno 1918 con l’esecuzione dal vivo di coro e orchestra, diretti dal maestro Luigi Mancinelli.

Particolarità della serata sarà l’esecuzione simultanea dal vivo della colonna sonora di Luigi Mancinelli a cura della Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco di Assisi, della Corale del Duomo di Orvieto, della Corale “Marietta Alboni”, del Coro Polifonico “Città di Tolentino”, con Marco Scolastra al pianoforte, direttore Aldo Cicconofri.

QUI le informazioni.

Si terrà il prossimo 15 febbraio (ore 21.15) al Teatro Lyrick di Assisi il debutto nazionale di Che Disastro di Peter Pan dalla commedia originale di J.M.Barrie, di Henry Lewis, Jonathan Sayer, Henry Shields, traduzione Enrico Luttmann, per la regia di Adam Meggido, con Stefania Autuori, Luca Basile, Camillo Ciorciaro, Viviana Colais, Valerio Di Benedetto, Riccardo Giacomini,  Massimo Genco, Carolina Gonnelli,  Alessandro Marverti, Yaser Mohamed, Ilaria Orlando, Igor Petrotto e Marco Zordan.

La sgangherata compagnia amatoriale dello sperduto Sant’Eufrasio Piedimonte, ancora più ambiziosa e battagliera che mai, dopo aver improvvisamente ereditato un’ingente somma di denaro, tenta di mettere in scena il classico di J.M. Barrie, la celeberrima storia di Peter Pan. La trama tenta di emergere dai disastri e dai contrattempi che si accumulano nella pièce, il caos impetuoso aumenta e le risate sono inarrestabili di fronte alle disavventure degli attori che vanno inevitabilmente incontro all’ennesimo fallimento…

QUI le informazioni.

Miseria e nobiltà di Eduardo Scarpetta è il prossimo spettacolo in scena al Teatro Lyrick di Assisi il 6 febbraio (ore 21.15) nell’ambito della stagione “Via col venti”. Sul palco Lello Arena e un nutrito cast di attori composto da Maria Bolignano, Oscarino Di Maio, Giorgia Trasselli, Raffaele Ausiello, Angelica Bifano, Marika De Chiara, Andrea de Goyzueta, Alfonso Dolgetta, Sara Esposito, Carla Ferraro, Irene Grasso, Fabio Rossi. La regia è di Luciano Melchionna, che ne cura anche l’adattamento insieme a Lello Arena.

QUI le informazioni.

Mario Perrotta, accompagnato nella drammaturgia dall’illuminante supporto psicanalitico di Massimo Recalcati, veste i panni del padre nel primo capitolo di una nuova trilogia dedicata alla famiglia.
Un padre. Uno e trino. Niente di trascendentale: nel corpo di un solo attore tre padri, diversissimi tra loro per estrazione sociale, provenienza geografica, condizione lavorativa. A distinguerli gli abiti, il dialetto o l’inflessione, i corpi ora mesti, ora grassi, ora tirati e severi.

QUI le informazioni.

Il 2020 per le iniziative targate Parterre si aprirà giovedì 23 gennaio (ore 21,15) con lo spettacolo di teatro comico dal titolo Come Britney Spears di e con Giorgio Montanini. A completare la serata anche la straordinaria partecipazione del noto attore Francesco Montanari e di Alessandro Bardani, artefici di un opening dello spettacolo.

In questo nono monologo inedito, Montanini  mette in discussione l’unico vero baluardo trasversale e condiviso da tutti, quello che tiene in piedi il genere umano: l’antropocentrismo. Quando si è costretti ad affrontare una situazione critica, il confine che separa la consapevolezza dall’isteria è ambiguo, ingannevole. È dalla sua comparsa sul pianeta che l’essere umano cerca disperatamente e ostinatamente il giusto percorso che lo conduca alla serenità, alla pace e alla felicità.

QUI le informazioni.

Un doppio appuntamento per il prossimo fine settimana targato Spazio Zut. A Foligno, tra musica e teatro, proseguono le rassegne votate al contemporaneo di ‘Re: play’ e ‘Re: act’. Il quarto appuntamento della stagione musicale Re: playpropone per venerdì 17 gennaio (ore 21.30, ingresso 10 euro – prima del concerto un calice di vino biologico Moretti Omero Azienda Agraria incluso nel prezzo del biglietto) il concerto dei Ronin che presenteranno il nuovo album Bruto Minore, un lavoro che cambia alcune coordinate pur rimanendo nel solco della tradizione strumentale e cinematica della band.

Quarto appuntamento anche per la stagione di teatrale Re: act che domenica 19 gennaio (ingresso 5 euro, ore 15.30 – 16.30 – 17.30 – 18.30 – 19.30, spettacolo per 20 spettatori alla volta) porta in scena lo spettacolo liberamente tratto da Moby Dick di Melville Una tazza di mare in tempesta di e con Roberto Abbiati.

QUI le informazioni.

Arriva al Teatro Lyrick di Assisi il prossimo 17 gennaio (ore 21.15), nell’ambito della stagione “Via col venti”, Ho perso il filo. In scena un’Angela Finocchiaro inedita, che si mette alla prova in modo sorprendente con linguaggi espressivi mai affrontati prima, per raccontarci con la sua stralunata comicità e ironia un’avventura straordinaria, emozionante e divertente al tempo stesso: quella di un’eroina pasticciona e anticonvenzionale che parte per un viaggio, si perde, tentenna ma poi combatte fino all’ultimo il suo spaventoso Minotauro.

QUI le informazioni.

  • 1