11 Aug 2020
Home / Posts Tagged "Magione"

Anche i luoghi della cultura di Magione rispondono con iniziative online all’obbligo di chiusura a seguito del decreto ministeriale per la tutela della salute. A gestire quella che sarà la comunicazione digitale saranno gli operatori della cooperativa Sistema Museo che gestiscono i tre spazi culturali del comune di Magione: la biblioteca Vittoria Aganoor Pompilj, il Museo della pesca e del lago Trasimeno, la Torre dei Lambardi. Le varie attività verranno pubblicate sulla pagina Facebook Musei di Magione. L’iniziativa prevede la pubblicazione di video clip delle varie strutture in gestione per far conoscere virtualmente collezioni e opere dei vari musei; la storia di importanti monumenti; proposte per bambini e ragazzi con letture e laboratori online specifici per ogni fascia d’età.

QUI le informazioni.

Lo storico e giornalista Mario Avagliano sarà a Magione domenica 2 febbraio, sala Carpine ore 17, per la presentazione del volume I militari italiani nei lager nazisti. Una resistenza senz’armi (1943-1945) da lui curato insieme a Marco Palmieri per le edizioni Il Mulino.

Si tratta di uno dei primi lavori italiani basato su documenti inediti e di ampio respiro sulla vicenda dei circa 650.000 militari che dopo l’armistizio dell’8 settembre rifiutarono di continuare la guerra al fianco dei nazisti e di aderire alla neonata Repubblica Sociale Italiana.
Nel libro Avagliano e Palmieri, con il consueto rigore storico che li contraddistingue e un sapiente uso della diaristica e della corrispondenza coeva, per lo più inedita o scarsamente conosciuta, ci conducono per mano in un appassionante viaggio nel mondo degli Imi, che ci fa scoprire aspetti nuovi o poco noti, dal loro bagaglio di umanità alla capacità e al coraggio di resistere a tutte le avversità («una resistenza senz’armi», come recita il sottotitolo), raccontando attraverso le storie individuali la storia collettiva dei 650mila internati militari italiani.

Interverranno, oltre all’autore, il sindaco di Magione, Giacomo Chiodini, l’assessore alla cultura Vanni Ruggeri, Marco Terzetti, presidente associazione nazionale ex internati – sezione “Leopoldo Teglia” Perugia.
L’iniziativa rientra del programma per la Giornata della memoria organizzate dall’assessorato alla cultura del Comune di Magione.

Musica, teatro, laboratori per festeggiare insieme il fine settimana precedente il Natale. Venerdì 20, alle 10, festa in compagnia dei bambini e delle bambine della scuola per l’infanzia Giuseppe Danzetta. Alle 21, teatro Mengoni, la Compagnia teatrale Regalmente ma non troppo, porta in scena la commedia Le cognate, iniziativa a cura della proloco di San Feliciano: Sabato 21, brindisi di auguri con i rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni a Casa Serena. Alle 21, a Sant’Arcangelo, concerto di Natale con la filarmonica di Agello. Domenica 22 alle 15.30 al Museo della pesca di San Feliciano laboratorio per i più piccoli: Stampiamo insieme i biglietti di natale in cianotipia a cura di Sistema Museo; alle 21, teatro Mengoni, concerto di Natale con tutte le band di Doremilla.

 

Nasce con più anime: pizzeria, caffetteria, pre-dinner e after-dinner, il Copper 23, un nuovo locale che aprirà i battenti a Magione (in Viale Umbria 23) oggi alle ore 18.00. Il nome non è casuale, ma è ispirato alla destinazione originaria della struttura: copper, in inglese rame, storicamente era infatti una rameria; 23 è il numero civico, ma anche un chiaro richiamo alla smorfia romana, perché possiede un significato che da sempre aiuta l’audacia. Nonostante i numerosi legami con il passato, la nuova attività prende forma dall’iniziativa di due giovani fratelli, Lorenzo e Michele Panìco. L’idea è quella di offrire una valida alternativa nel panorama locale, in grado di raggiungere e affascinare una vasta clientela puntando sugli invidiabili prodotti del territorio e soprattutto sulla qualità, Copper si avvarrà infatti delle più importanti aziende enogastronomiche locali.

In occasione della manifestazione Olivagando 2019. Festa dell’olio e dei sapori d’autunno che avrà luogo a Magione il 10, 16 e 17 novembre, viene indetto, in collaborazione con “Assoprol Umbria soc. coop.”, un premio fotografico incentrato sulla valorizzazione del patrimonio paesaggistico, in particolare di quello olivicolo nei comuni ricadenti nel bacino del lago Trasimeno. Le fotografie dovranno essere scattate nel territorio ricadente nei comuni di: Magione, Passignano del Trasimeno, Tuoro sul Trasimeno, Castiglione del Lago, Panicale, Città della Pieve, Paciano, Piegaro e Corciano.

QUI le informazioni.

Grandi festeggiamenti, dal 15 al 22 settembre, a Soccorso di Magione in occasione dei 300 anni dall’edificazione del Santuario dedicato alla Madonna del Soccorso. Un fitto programma di appuntamenti religiosi, ricreativi, culturali e gastronomici che offriranno l’opportunità di vivere momenti conviviali ma che saranno anche occasione per riflettere sul forte sentimento religioso e sul sentire di una collettività che ancora ritrova le sue radici storiche proprio intorno a questo santuario mariano.

QUI il programma.

Informazione, bufale e proselitismo sul web. Al via giovedì 5 settembre a Monte del Lago, Magione, l’VIII edizione del Festival delle Corrispondenze. (Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito). E si parte subito da temi di stretta attualità. Alle 19, in piazzetta Sant’Andrea, il Signor Distruggere, alias Vincenzo Maisto e Claudio Michelizza di Bufale.net, sollecitati da Sandro Iannaccone, parleranno di bufale e disinformazione in un incontro dal titolo Lettere digitali dal Medioevo.

QUI le informazioni.

Uno spaccato storico e culturale animato dalle molte ricorrenze e anniversari scientifici che cadono quest’anno e condotto attraverso le suggestioni della comunicazione epistolare. Il Festival delle Corrispondenze 2019, organizzato e promosso dal Comune di Magione, ospita a Monte del Lago, suggestivo borgo affacciato sul Lago Trasimeno, diversi appuntamenti che spaziano dagli incontri con gli autori al teatro, passando per conferenze, musica, approfondimenti storici e laboratori per i bambini. L’evento è nato nell’ambito del Premio nazionale Vittoria Aganoor Pompilj, riservato a lettere e carteggi, e si è costruito negli anni una veste unica miscelando in maniera inedita dibattito sull’attualità, analisi storico-sociologica e letteratura attraverso le corrispondenze reali o immaginarie.

QUI il programma.

Si alza il sipario sul grande spettacolo della congiura al Castello dei Cavalieri di Malta di Magione, cornice ideale per far catapultare i visitatori all’epoca di Cesare Borgia, a 500 anni di distanza, in un viaggio nel tempo unico e suggestivo. Immerso fra le stanze del Castello dove, grazie agli attori della Compagnia teatrale magionese diretti dal regista Giampiero Fronduti, tornerà a vivere l’intrigo ordito dal Cardinale Giovanni Battista Orsini ai danni di Cesare Borgia, lo spettacolo restituirà uno spaccato di storia controverso e affascinante, arricchito da una vera e propria food experience e da una doppia mostra a firma di Giorgio Lupattelli, direttore artistico dell’evento.

QUI le informazioni.

  • 1