8 Apr 2020
Home / Posts Tagged "concerti"

Trenta i concerti con grandi nomi del panorama nazionale e internazionale insieme ai giovani talenti. Intensificate le collaborazioni con i Comuni limitrofi, le contaminazioni tra generi musicali e le collaborazioni con importanti istituzioni musicali italiane ed estere. Nel programma grandi eventi dedicati a Mozart e al suo passaggio a Foligno nel 1770, a Beethoven e ad Arturo Benedetti Michelangeli. Si inaugura venerdì 31 gennaio con un grandioso concerto che vedrà in scena tre celebri pianisti italiani e l’Orchestra Filarmonica di Brasov.

La 39esima stagione intensifica gli appuntamenti, ben 38 di cui 30 concerti con musica dal XV secolo ad oggi, che da Foligno raggiungerà altri luoghi di grande suggestione oltre ai consueti Auditorium San Domenico, Oratorio del Crocifisso e Teatro Clitunno di Trevi. Il 2020 porterà la musica a Spello nella splendida Villa dei Mosaici e nella Chiesa di Sant’Andrea, al Teatro Torti di Bevagna, a Palazzo Elmi Pandolfi, Palazzo Giusti-Orfini, alle Fonti di Sassovivo, nel cortile di Palazzo Trinci, a Colfiorito per la Festa dei Boschi.

QUI il programma.

Si terrà dal prossimo 12 gennaio al 19 aprile 2020 a Perugia il format QuIndie, prima stagione di cantautorato organizzata da Occhisulmondo in collaborazione con Metanoia, Bad King, Numero Zero e Tourné, che vedrà in scena otto diversi progetti sotto la direzione artistica di Matteo Svolacchia. Il format del doppio appuntamento – Gli eventi, che si svolgeranno ogni due domeniche di ciascun mese, toccheranno due luoghi importanti della città di Perugia: Numero Zero e Bad King. Alle ore 13.00 si inizierà a Numero Zero, il primo ristorante inclusivo della città dove il 50% del personale di cucina e sala è costituito da ragazzi in carico ai Servizi psichiatrici territoriali, con “QuIndie – la domenica zero”. Alle 21.30, invece, il live prenderà vita al Bad King.

QUI il programma.

Quinto appuntamento con Campanili Vivi, progetto promosso dal Comune di Vallo di Nera, finanziato dalla Regione Umbria con risorse del Mibact e realizzato in collaborazione con la Fondazione Perugia Musica Classica onlus. Domenica 1 dicembre, alle 16, il “Centro Sociale” della Frazione di Ceselli a Scheggino ospiterà il concerto di Un Mondo Sacro e Profano, progetto nato dall’incontro artistico tra due gruppi musicali tra i più innovativi e particolari dell’odierno panorama musicale italiano: Soqquadro Italiano, fondato nel  2011 a Bologna da Claudio Borgianni e da Vincenzo Capezzuto, e Teatraktis Percussioni. Un viaggio musicale dal barocco, con rielaborazioni da Antonio Vivaldi e J.S. Bach, fino alla musica contemporanea di Steve Reich, Giovanni Sollima, passando attraverso sonorità elettroniche create da Claudio Borgianni.

Inaugura il secondo anno di gestione dell’Auditorium San Domenico di Foligno e degli altri due spazi cittadini (Auditorium Santa Caterina e Palazzo Candiotti) l’ATI Parterre. Si comincia il 23 novembre (ore 21,15) con Dodi Battaglia. Lo storico chitarrista dei Pooh sarà a Foligno per una data del tour Perle, dal nome del suo ultimo album solista che è un percorso musicale che rilegge la sua carriera e che copre diversi generi, dal pop al progressive al pop sinfonico e power pop. Il 2020 si aprirà il 23 gennaio (ore 21,15) con lo spettacolo di teatro comico dal titolo Come Britney Spears di e con Giorgio Montanini e la straordinaria partecipazione del noto attore Francesco Montanari e di Alessandro Bardani, artefici di un opening dello spettacolo.

 

Tra Perugia, Assisi, Spoleto e Foligno va in scena la stagione 2019/2020 Tourné, promossa da AUCMA e MEA Concerti con il patrocinio del Comuni di Perugia, Assisi e Spoleto. Prossimo appuntamento in cartellone sabato 16 novembre (ore 21.00) al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti di Spoleto con Canto Libero, non un semplice concerto ma un grande spettacolo che omaggia il periodo d’oro della storica accoppiata Mogol – Battisti.

QUI il programma.

Torna anche quest’anno, alla sua sesta edizione, la festa annuale di Umbria Noise in compagnia della miglior musica made in Umbria e non solo. Protagonista sarà la riva al lago Trasimeno per i tre giorni di festival Umbria Noise by the lake come sempre sul palco della Darsena di Castiglione del Lago, il 20, 21 e 22 settembre 2019.

Venerdì 20 settembre si inizierà con i Nur e a seguire i Diraq. Dj set della serata a cura di Gildoman. Spazio anche al disegno con live drawing di artisti umbri a cura della Biblioteca delle Nuvole e il Factory Brand di Roberto Lucarelli.

Sabato 21 settembre toccherà all’ospite internazionale Adam Bomb per il suo tour europeo. Ad aprire la serata saranno i Mosquitoes. Dj set questa volta a cura di Emiliano Pinacoli. Il sabato ci sarà anche l’esposizione di Strumenti Musicali Artigianali: Rufini Fine Instruments / Liuteria Garage Made (handmade guitars) / Valenti Guitars / Luca Mandolini / Laura Orlando.

Domenica 22 settembre gran finale con un concerto a sorpresa che sarà annunciato solo il giorno stesso.

QUI le informazioni.

La 22esima edizione del Festival Musica Insieme Panicale avrà la sua apertura il 19 agosto nello splendido Santuario di Mongiovino, con danze, lamenti, laudi e motetti del Medioevo e del Rinascimento, grazie al Compendium Musicum.

QUI il programma.

La Sagra musicale umbra, il più antico festival della regione, è in programma dal 7 al 22 settembre 2019 a Perugia e in altri 7 comuni dell’Umbria (Assisi, Montefalco, Norcia, Panicale, San Gemini, Torgiano, Trevi). “…e tu, uomo? La musica dal profondo”, questo il titolo e filo conduttore della manifestazione, un vero e proprio viaggio nel rapporto ancestrale dell’umanità con la musica che prenderà il via con una doppia anteprima, sabato 7 settembre al Teatro Clitunno di Trevi e domenica 8 settembre, all’Abbazia di San Nicolo di San Gemini.

QUI il programma.

Musica indipendente, arte e cultura tornano all’Antifestival 2019, che accenderà i riflettori sul palco dell’area verde di Cannaiola di Trevi. È tutto pronto per l’edizione numero dodici, che colloca l’Antifestival per la prima volta nel pieno della stagione estiva, da venerdì 19 a domenica 28 luglio. Ad aprire il festival il 19 luglio sarà Bambounou con una serata di musica elettronica, in collaborazione con Dancity Festival.

QUI le informazioni.

Anche l’estate 2019 si caratterizza Nel segno di Rockin’Umbria. Vero e proprio punto di riferimento per tutti gli appassionati di musica e sottoculture giovanili in Umbria negli anni ’80 e ‘90, Rockin’ Umbria continua a percorrere il nuovo cammino intrapreso nelle ultime edizioni. Con il patrocinio e il supporto del Comune di Umbertide, in collaborazione con l’associazione culturale St.Art, l’etichetta indipendente To Lose La Track, l’associazione Effetto Cinema, nel 2019 il festival ritorna sperimentando ancora una formula articolata tra luglio e agosto e seminando germi di “culturazioni” in varie città dell’Umbria: Umbertide naturalmente, storica sede di memorabili edizioni del festival insieme a Perugia, ma anche Terni.

QUI le informazioni.

  • 1