31 Oct 2020
Home / 2019 / marzo

Lo Spazio Kossuth di Città della Pieve ospiterà un duplice evento celebrativo dedicato a una delle più importanti songwriter degli anni Quaranta. In occasione del centenario dalla nascita della compositrice jazz Irene Higginbotham sarà inaugurata sabato 30 marzo alle ore 11,30 la mostra Irene Higginbotham: il volto nascosto del Jazz a cura di Claudia Aliotta. Strettamente collegato con l’esposizione il concerto monografico Good Morning Heartache: Song, Blues ed inediti di Irene Higginbotham, domenica alle ore 17,  sempre presso lo Spazio Kossuth, che vedrà di scena la cantante siciliana Claudia Aliotta, accompagnata al pianoforte da Lorenzo Francioli.

QUI le informazioni.

Verrà illustrata l’importanza della produzione ceramica umbra del XX secolo nel periodo compreso tra le due guerre, nonché la centralità del capoluogo umbro mediante l’attività svolta in quegli anni dal Consorzio Italiano Maioliche Artistiche (CIMA) di Perugia.
Verranno approfonditi eventi di come e quando gli imprenditori perugini (Giovanni Buitoni, Biagio Biagiotti e Giuseppe Baduel) divennero proprietari della Maioliche Deruta.
La conferenza si terrà presso la sede dell’Associazione Porta Santa Susanna, in via Tornetta, 5 a Perugia.

Si terrà sabato 30 marzo alle 10 a Pian di Massiano la cerimonia di intitolazione del percorso verde a Leonardo Cenci, alla presenza del Sindaco Andrea Romizi, dell’Assessore Dramane Wagué e della famiglia Cenci. L’appuntamento è in via dell’Ingegneria (nei pressi della Palestra Fortebraccio). L’intitolazione di un luogo simbolo della città a Leo era stata già preannunciata dallo stesso Sindaco Romizi all’indomani della scomparsa del runner perugino, avvenuta il 30 gennaio 2019.

La Pro Loco di Castel Santa Maria di Cascia promuove la seconda edizione del concorso letterario A.A. Fantascienza Cercasi, realizzato in collaborazione con il MIUR e con il patrocinio di Istituzione Biblioteche di Roma. Il Concorso è intitolato alla memoria di Antonio Albanesi, giornalista e scrittore appassionato di fantascienza, scomparso nel 2014.

QUI le informazioni.

Il Conte di Montecristo è portato in scena della Compagnia Innuendo all’Auditorium San Domenico di Foligno. Drammaturgia e regia di Lorenzo Dionigi, fondatore di Innuendo. Sul palco oltre 30 elementi tra cantanti-attori e corpo di ballo per uno spettacolo unico.

Cos’è la plastica? Un intricato puzzle di conoscenze per vederne i vari volti, capire perché sia necessario ridurne l’uso in alcuni settori e come farlo senza sforzo. Non mancherà la parte pratica in cui si produrrà una plastica biodegradabile take away.

QUI le informazioni.

Al via la prima esperienza di iniziative collaterali in concomitanza con la grande fiera Agriumbria. La manifestazione dal titolo Profumi di primavera, si svolgerà nel centro storico di Bastia Umbra ed è costituita di un variegato e interessante ventaglio di iniziative culturali: workshop – conferenze, visite guidate con apertura di luoghi raccolti e meno conosciuti, musica e intrattenimento.

QUI le informazioni.

Presso l’Aula Magna di Palazzo Manzoni ci sarà la conversazione con la signora centenaria Marta Albertini, discendente del grande Luigi Albertini, attraverso il figlio Leonardo. Si parlerà del tema Lev Tolstoj. Tre generazioni di donne (la nonna, la madre e la stessa autrice). L’evento è organizzato dall’Associazione Russia in Umbria.

 

Sarà il teatro Lyrick di Assisi a ospitare, nell’ambito della stagione Tourné 2018/2019 (promossa da AUCMA e MEA Concerti), Leonardo, spettacolo di e con Vittorio Sgarbi, evento speciale in occasione delle celebrazioni dei 500 anni dalla scomparsa di Leonardo Da Vinci. Leonardo uno spettacolo di e con Vittorio Sgarbi, musiche composte, ed eseguite dal vivo da Valentino Corvino (violino, viola, oud, elettronica), scenografia video di Tommaso Arosio, messa in scena e allestimento Doppiosenso, produzione: Corvino Produzioni.

QUI le informazioni.

Conferenza del professor Francesco Federico Mancini sulla Sala dei Notari. Parlerà di un geniale intervento pittorico, un falso storico, che nessuno conosce.

  • 1